Settimana Santa 2012



Carissimi fratelli e sorelle,
si è aperto per noi cristiani il cammino della quaresima, tempo favorevole al rinnovamento e alla conversione del cuore, tempo propizio alla riconciliazione con Dio e con il prossimo, tempo opportuno per gesti coraggiosi di carità e di fraternità solidale. Piace pensare al cammino quaresimale come alla scalata di un’alta montagna, alla cui vetta arriviamo a contemplare il sole del mattino di Pasqua, e che è possibile raggiungere con impegno e sforzo costante.

La sapienza della Chiesa ci consegna tutti gli strumenti necessari per affrontare questa spirituale scalata: abbiamo i sacramenti, specialmente la Riconciliazione e l’Eucaristia; abbiamo la preghiera, costante respiro dell’anima e dialogo continuo con Dio; abbiamo la possibilità di scegliere le pratiche di penitenza e digiuno, che affinano il nostro animo e lo allenano alla continua rinuncia del peccato; abbiamo la comunità dei credenti, che si ritrovano insieme per aiutarsi e stimolarsi a vicenda, per proseguire la scalata in un’unica, grande cordata!

I tradizionali riti quaresimali e l’intensa celebrazione della Settimana Santa nella nostra basilica, ci aiuteranno ad incontrare nel volto del fratello, lo stesso Gesù umiliato, crocifisso e risorto, per amarci tutti del suo stesso amore.

I vostri don Giuseppe,
don Salvo e don Paolo